« Go back

HOME / MEDIA PRESS

CEV mostra Rodin

Partner/Events 2018

CEV: tra gli sponsor della mostra dedicata a Rodin

Quest’anno anche CEV S.p.A. sarà tra i promotori della Mostra “Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet”, dal 24 febbraio al Museo Santa Caterina di Treviso.

“Siamo lieti” – dichiara Valerio Vendramin, titolare di CEV – “di aver contribuito alla realizzazione di questa Mostra che, insieme all’intero percorso espositivo del Bailo dedicato ai grandi di “casa”, Gino Rossi ed Arturo Martini, ribadisce la maturità culturale ed artistica di Treviso […]”

Dopo il successo dello scorso anno questa esposizione promette un nuovo successo e contribuirà a restituire interesse ai vari luoghi della città, su molti dei quali CEV ha lavorato. Grazie alla lungimiranza di alcuni committenti infatti, negli ultimi anni CEV ha lavorato per la restaurazione di alcuni siti che da decenni attendevano di ritornare a nuova luce. Queste grandi restituzioni di luoghi e palazzi faranno da contorno alla Mostra, attirando lo sguardo dei tanti turisti che passeggeranno in città nella primavera.

Il lavoro, la passione, l’impegno, la professionalità, la dedizione di CEV, hanno contribuito a far trovare “pronta”, sul piano edilizio ed architettonico, la città, che ora si presenta con orgoglio ad un pubblico qualificato, colto, esigente.


Comunicato Stampa

CEV: Impresa a servizio dell'arte e della città

Anche CEV SpA tra gli sponsor della Mostra dedicata a “Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet”

CEV c’è. A fianco di Linea d’Ombra, dell’Amministrazione comunale, dei Partner istituzionali ed insieme alle aziende sponsor che hanno voluto offrire un sostegno concreto per un evento artistico fondamentale per le prospettive turistiche e culturali della città e del territorio.

“Siamo lieti” - dichiara Valerio Vendramin - titolare di CEV, di aver contribuito alla realizzazione di questa Mostra che, insieme all’intero percorso espositivo del Bailo dedicato ai grandi di “casa”, Gino Rossi ed Arturo Martini, ribadisce la maturità culturale ed artistica di Treviso, che, con gli eventi artistici degli ultimi anni, ha avuto il coraggio di alzare lo sguardo verso una dimensione internazionale, imponendosi sulla scena culturale anche rispetto ad altre importanti città d’arte, restituendo un’identità forte e ben connotata, di città a misura d’uomo, gentile e cortese, ma anche propositiva ed innovativa.

Dopo il successo dello scorso anno, questa esposizione - organizzata a conclusione delle celebrazioni del primo centenario della scomparsa del grande scultore Auguste Rodin (1840-1917) - promette senza dubbio un nuovo successo e contribuirà, grazie al percorso articolato col Museo Bailo, a restituire interesse ai vari luoghi della città, in molti dei quali CEV ha lavorato, grazie alla lungimiranza di alcuni committenti, ma sempre con l’obiettivo di riqualificare la propria città che ora appare bella ed attrattiva, grazie ad alcuni siti restaurati che da decenni attendevano di ritornare a nuova luce.

Dietro ad alcune di queste grandi restituzioni di luoghi e palazzi, che faranno da contorno alla Mostra e che faranno alzare gli occhi ai tanti turisti che passeggeranno in città nella primavera, c’è infatti tutto il lavoro, la passione, l’impegno, la professionalità, la dedizione di CEV che con le proprie maestranze ben addestrate ed organizzate, ha contribuito a far trovare “pronta” sul piano edilizio ed architettonico la città, che ora si presenta con orgoglio ad un pubblico qualificato, colto, esigente.

“Fare impresa in una città come Treviso”- conclude Valerio Vendramin - “significa anche questo: essere consapevoli che ogni bene riportato a nuova vita diventa poi parte integrante di un’offerta culturale e turistica fatta di eventi, ma contornata dalla possibilità di fruire gratuitamente del bello in ogni angolo ed in ogni piazza.”

CEV spa è un’Impresa di Costruzioni, giunta alla terza generazione, che opera da quasi 60 anni in vari settori dell’edilizia, del restauro, dell’architettura, della riconversione dei siti industriali e collabora con i maggiori progettisti italiani ed internazionali. Innumerevoli i lavori realizzati in Italia e all’estero. A Treviso si ricordano le più recenti realizzazioni come il restauro delle facciate prospicienti Piazza dei Signori, la riconversione dell’ex Tribunale in Piazza Duomo, il restauro delle ex Carceri e la ristrutturazione dell’ex cinema Astra.